TENERCI STRETTI

Anche nei momenti più difficili, ognuno di noi può fare qualcosa per gli altri, e può farlo insieme ad altri (anche senza incontrarsi… in questi tempi).
La musica è da sempre il miglior strumento per unirsi, per incontrarsi, per ballare e cantare insieme. Riempie i cuori ed è capace di fare cose straordinarie, come tutte le arti.

Noi sappiamo molto bene che fino ad oggi il profitto e gli interessi particolari di qualcuno, hanno sempre avuto precedenza sulla salute pubblica, su tutto quello che è veramente pubblico, cioè di tutti.

Nella nostra Valle il Tav viene prima di tutto per chi ha il potere di decidere, e ha sottratto fondi pubblici anno dopo anno, ad ogni altro settore della nostra società, Sanità Pubblica compresa.
Noi abbiamo imparato a non restare con le mani in mano, a lottare contro quel mostro ed impegnarci per vivere meglio, senza Tav e senza opere inutili che rubano fondi pubblici.

Mai come in questi tempi la Sanità Pubblica va sostenuta, va potenziata, va finanziata. E mai come in questi tempi ci sale la rabbia per come è stata devastata fino ad oggi. Ma ci sarà tempo, quando l’emergenza sarà finita di fare i conti con chi di dovere, e soprattutto non tornare più indietro, e rimettere il bene comune al primo posto.

Si parte e si torna insieme dalle nostre parti. E vogliamo che sia così anche nei tempi del Corona Virus, per questo abbiamo riunito venti orchestrali e un poeta e, seppur fisicamente appartati e divisi, siamo riusciti a farli suonare insieme facendoli registrare ognuno con il suo cellulare e il risultato lo vedete qui sotto! Da un lato Guido Catalano, con una delle sue poesia più intense e dense di significato visto il periodo, e l’Orchestra Alta Felicità, un collettivo di musicisti nato proprio all’interno del nostro festival.
L’obbiettivo è quello di raccogliere fondi per gli ospedali in sofferenza della Valsusa in particolare Rivoli e Susa.
Di seguito le coordinate per le donazioni. Ora più che mai è necessario “Tenerci Stretti” anche se da lontano.

Il conto corrente a cui possono essere effettuate le donazioni è il seguente:
IBAN: IT69Q0306930870100000309310
Codice SWIFT: BCITITMM
intestato alla ASL TO3
indicando nella causale “Donazione Covid-19 – Alta Felicità” seguito da cognome, nome, codice fiscale del benefattore.

Per eventuali donazioni di materiale e / o attrezzature, contattare la segreteria della Direzione Generale AslTo3 al seguente recapito telefonico: 011 / 4017230

TENIAMOCI STRETTI

Anche nei momenti più difficili, ognuno di noi può fare qualcosa per gli altri, e può farlo insieme ad altri (anche senza incontrarsi… in questi tempi).La musica è da sempre il miglior strumento per unirsi, per incontrarsi, per ballare e cantare insieme. Riempie i cuori ed è capace di fare cose straordinarie, come tutte le arti.Noi sappiamo molto bene che fino ad oggi il profitto e gli interessi particolari di qualcuno, hanno sempre avuto precedenza sulla salute pubblica, su tutto quello che è veramente pubblico, cioè di tutti.Nella nostra Valle il Tav viene prima di tutto per chi ha il potere di decidere, e ha sottratto fondi pubblici anno dopo anno, ad ogni altro settore della nostra società, Sanità Pubblica compresa.Noi abbiamo imparato a non restare con le mani in mano, a lottare contro quel mostro ed impegnarci per vivere meglio, senza Tav e senza opere inutili che rubano fondi pubblici.Mai come in questi tempi la Sanità Pubblica va sostenuta, va potenziata, va finanziata. E mai come in questi tempi ci sale la rabbia per come è stata devastata fino ad oggi. Ma ci sarà tempo, quando l’emergenza sarà finita di fare i conti con chi di dovere, e soprattutto non tornare più indietro, e rimettere il bene comune al primo posto.Si parte e si torna insieme dalle nostre parti. E vogliamo che sia così anche nei tempi del Corona Virus, per questo abbiamo riunito venti orchestrali e un poeta e, seppur fisicamente appartati e divisi, siamo riusciti a farli suonare insieme facendoli registrare ognuno con il suo cellulare e il risultato lo vedete qui sotto! Da un lato Guido Catalano, con una delle sue poesia più intense e dense di significato visto il periodo, e l'Orchestra Alta Felicità, un collettivo di musicisti nato proprio all'interno del nostro festival.L'obbiettivo è quello di raccogliere fondi per gli ospedali in sofferenza della Valsusa in particolare Rivoli e Susa. Di seguito le coordinate per le donazioni. Ora più che mai è necessario "Tenerci Stretti" anche se da lontano.Il conto corrente a cui possono essere effettuate le donazioni è il seguente:IBAN: IT69Q0306930870100000309310Codice SWIFT: BCITITMMintestato alla ASL TO3indicando nella causale "Donazione Covid-19 – Alta Felicità" seguito da cognome, nome, codice fiscale del benefattore.Per eventuali donazioni di materiale e / o attrezzature, contattare la segreteria della Direzione Generale AslTo3 al seguente recapito telefonico: 011 / 4017230

Publiée par Festival Alta Felicità sur Samedi 21 mars 2020